Associazione La Torlonga

Costituitasi nel maggio 2000, l’associazione La Torlonga nasce con lo scopo principale di recuperare e valorizzare siti appartenenti al patrimonio storico-artistico e culturale dimenticati o poco noti al pubblico. Il termine Torlonga sembra derivi dalla contrazione linguistica di “torre lunga”. Le origini della torre sembrano risalire al X secolo circa quando la costruzione doveva far parte di un primo sistema di fortificazione medievale a Padova. Il primo documento che ricorda l’esistenza della Torlonga, che fu probabilmente distrutta dal terremoto del 1117, risale al 1062. Sulle sue rovine forse, non ne rimane testimonianza, venne ricostruita una nuova torre inglobata nella fortificazione voluta dal tiranno Ezzelino III da Romano, il Castel Vecchio, realizzato tra il 1237 e il 1256. La torre fu adibita a prigione come narra la Cronaca di Rolandino e, successivamente, a partire dal 1777, venne riutilizzata e trasformata in Osservatorio astronomico dell’Università di Padova, l’attuale Specola.

Ci sono giornate, nel calendario delle nostre vite, che meritano di essere ricordate per il significato che hanno dato alla nostra esistenza. La Torlonga è nata in un giorno così, da un incontro casuale di studenti, giovani talenti e professori in pensione accomunati dall’amore per l’arte. In questi anni abbiamo guardato oltre i cancelli e le mura che celano le meraviglie nascoste del passato della nostra città, abbiamo intercettato i segnali del cambiamento e li abbiamo sintetizzati in mostre e rassegne il cui filo conduttore è sempre stato il desiderio di indagare, con prospettive diverse, l’arte in tutte le sue forme. Siamo stati e saremo interpreti attenti della poliedricità della cultura che prenderà forma, con lessici diversi, nella Padova del nuovo millennio.

Cristina Doni
Presidente Associazione La Torlonga